Di scrittura: esercizi. II

SCRITTURA1

Bentornati Sperduti.

Oggi come ieri, la mia concentrazione si focalizza sulla scrittura, tralasciando invece la lettura, che durante il mese è stata freddamente abbandonata nell’angolo delle faccende quotidiane che “sbrigherò più tardi”.

A quanto pare, anche nelle immersioni in carta stampata è d’obbligo una vacanza! Al momento preferisco di gran lunga pensarmi come scrittrice piuttosto che lettrice, ed ecco che torno con le esercitazioni proposte da Roberto Cotroneo nel suo Manuale di scrittura creativa.

Essendo già arrivata al quarto capitolo, non posso permettermi di rimanere indietro con i diversi esercizi, per questo a breve posterò la terza lezione con relativa traccia. Ora, però, concentriamoci sul secondo step.

Iniziamo con l’introduzione.


Lezione 2

La struttura del racconto

La struttura del romanzo

Di come si costruisce una trama narrativa. Della lunghezza del testo. Del modo di procedere. Con esempi e ipotesi di una struttura narrativa di romanzo e di racconto. E poi delle differenze narrative tra racconto e romanzo. Del perché sia difficile tenere in piedi una storia per più di cento pagine.


Questi gli argomenti trattati con estrema chiarezza e semplicità nelle successive quattro pagine. Per giungere rapidamente alla consegna dell’esercizio.


Esercizio

Costruite una struttura narrativa. Delineate personaggi e vicende. Mettete a punto il progetto di un racconto e/o il progetto di un romanzo. E pensateci sopra.


Per semplificare il compito del lettore, lo stesso Cotroneo mette a disposizione il metodo di lavoro utilizzato da lui stesso durante la creazione del romanzo Otranto, ed a quello farò infatti riferimento per lo svolgimento dell’esercizio, con l’aggiunta di altri dettagli di valore discussi nel capitolo.

Svolgimento.

a) Idea iniziale: Scrivere un racconto sulle esperienze personali

b) Il perché di questa idea: Ogni essere vivente è un mondo a sé, abile nel nascondere luci e ombre dietro lo spesso muro della propria fisicità. Mi affascina la possibilità di osservare un qualcuno nel suo complesso, imparando a capirne pensieri e motivazioni profonde

c) Tempo: Oggi

d) Personaggio principale: Una giovane donna

e) Dettaglio sul personaggio: All’apparenza superficiale, estroversa

f) Secondo dettaglio del personaggio: Ragazza immagine presso discoteca celebre 

g) Prospettiva: Prima persona

h) Elementi di struttura: Inchiostro, diario, un salotto, la luce sonnacchiosa del pomeriggio

i) Luogo: Centro Roma


Esercizio terminato … Ora, come suggerito direttamente dall’autore, ci penserò su!

Mary

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...