Di scrittura: esercizi. I

SCRITTURA1

Bentornati Sperduti.

In queste ultime due settimane è stata sporadica la mia presenza sul blog. Mi sono ritagliata del tempo per leggere gli articoli dei blogger che seguo e delle volte non ho potuto fare a meno di commentare un qualcosa a quel qualcosa di scritto capace di scatenare le mie riflessioni, condivise più che volentieri. Ma per conto mio sono stati giorni, questi, di pura deriva di tale blog di Lettori Sperduti … Ho pensato fosse giusta una vacanza, senza troppi «se – forse – boh»! Ed eccomi ora, al momento del mio rientro, con un libro stimolante appoggiato sulla scrivania e un nuovo desiderio di mettersi in gioco che mi frulla in testa.

«Scandito in capitoli brevi e chiari, il libro conduce dalla struttura del racconto all’incipit, alla difficoltà delle descrizioni, alla fatica di costruire un dialogo naturale fino alle digressioni.» – Panorama

Più che di un libro, si tratta di un manuale. L’ho scoperto poco dopo l’inizio di questa mia avventura da blogger per merito di un “collega” che ne faceva cenno in un articolo. Ora, non ricordo precisamente dove ne abbia parlato, ma posso in ogni caso lasciarvi il link del suo blog ( L’Anonimo Scrittore ) così, se foste interessati, sapreste dove andare a curiosare.

Uno di quei libri giunti fin da subito nei primi posti della mia wishlist … Così è arrivato il mio 24essimo compleanno e Hugo ( dispenser ufficiale di libri xD ) me lo ha regalato, con mia enorme sorpresa!

Si tratta di Manuale di scrittura creativa di Roberto Cotroneo.

Una lettura davvero utile e stimolante per l’aspirante scrittore, ricca di consigli dai più lampanti ai più piccoli segreti degli autori di successo. Il fattore di maggiore interesse, oltre alla spiccata abilità di insegnate di Roberto Cotroneo, è la presenza di esercizi al termine di ogni capitolo.

Proprio qui si ritrova il motivo del mio articolo, poiché intendo eseguirli alla “luce del giorno” insieme a voi, mettendo in gioco le mie ( si spera 🙂 ) capacità e abbattendo il timore di tentare pubblicamente …

Partiamo ovviamente da pagina uno.


Lezione 1

Princìpi generali

Dove si parla delle motivazioni a scrivere. Dell’angoscia della pagina bianca. Dei processi creativi che portano alla scrittura. Delle decisioni da prendere prima di cominciare a scrivere un testo narrativo. Di come ci si prepara. E in quali tranelli è opportuno non cadere.


Questo il prologo.

Passiamo ora all’esercizio.


Esercizio

Scrivete una cartella sulla vostra motivazione a esercitarvi nella narrazione. Spiegate a voi stessi perché desiderate raccontare qualcosa a qualcuno. Perché non l’avete fatto fino ad oggi, e se l’avete fatto, cosa ancora non vi convince e vi mette in difficoltà.


Svolgimento.

La parola stampata da sempre ha suscitato fascino e interesse dentro di me. La consapevolezza che intere storie siano il frutto dell’abilità narrativa di un qualsiasi autore accende una sorta di piacevole incredulità nei miei pensieri e la sola idea di mettermi in gioco, di dare vita a personaggi fino a prima inesistenti, di immortalare paesaggi visti unicamente dai miei occhi, di concedere forma a pensieri ed emozioni, portandoli alla luce, permettendogli di viaggiare sul biancore della carta, mi regala la stessa eccitazione che si prova alla partenza di una gita a lungo attesa. Amo l’idea di scrivere un qualcosa per cui la gente possa provare affetto o da cui possa trarre ispirazione per un indistinto momento della propria vita. Raccontarsi tramite le parole è ciò che mi riesce meglio, da sempre. E trovo emozionante anche la sola possibilità di essere in grado di far provare ad un lettore qualsiasi la tiepida sensazione di essere compreso, di ritrovare un briciolo di se stesso sulla carta, tramite il carattere di un personaggio oppure dalle riflessioni analizzate nel corso del romanzo. Riuscire nell’intento di regalare quelle stesse forti emozioni di cui in primis ho goduto io, come lettrice, a coloro che mi riserveranno la fiducia di addentrarsi tra le mie parole, aprendo con cura quella copertina con inciso a lettere scure il mio nome.

Come è forte il desiderio di riuscire in questo obiettivo, è forte pure la tremenda abitudine a lasciarsi trascinare dalla vita, dimenticando in un cassetto i sogni e procedendo a passo lento nel buono e nel brutto di giorni, mesi e anni, in marcia nella continua sfilata del tempo. Per questo ancora non ho scritto … Ed è qui che risiede il cambiamento obbligatorio.


Terminato il primo esercizio. A presto per il seguito!

Mary

Annunci

3 thoughts on “Di scrittura: esercizi. I”

  1. Che bella questa cosa, diamine per te le pause riflessive sì che portano a dei grandi risultati!
    Penso che sia veramente piacevole (e in pieno stile blogger) condividere passioni ed emozioni, tanto più quando si parla di scrittura che è un’arte un pò dimenticata ma veramente ricca.
    E poi poter trovare uno spunto qui, può diventare uno spunto da sviluppare per chi ti legge, magari nell’intimità casalinga del piacere di scrivere che fino a quel momento non si credeva di possedere 😉

    Mi piace

    1. Inizialmente ero un po’ restia sul condividere i progressi di questo “corso fai da te” … Poi mi ha convinta una cosa soltanto: evitando di esporsi, si rischia di evitare anche la possibilità di migliorarsi. Delle volte è necessario uscire dal guscio e mostrarsi … C’è sempre l’eventualità che si aprano porte inaspettate e positive!

      Liked by 1 persona

      1. Hai proprio ragione, se è vero che al mondo esistono un mucchio di giudici tuttologi, è altrettanto vero che ci sono persone umili che amano confrontarsi e imparare qualcosa di nuovo.
        Essere statici forse evita il rischio di un fallimento, ma anche la possibilità di un risultato positivo 🙂

        Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...