Cime Tempestose

Bentornati Sperduti.

Oggi, sempre in vena di spulciare vecchie testimonianze, ho rincontrato una mia recensione flash scritta all’inizio del 2015. Essendo un libro, questo, che ancora si trova tra i miei tre preferiti (e che rileggerò sicuramente), ho pensato di condividere con voi le poche righe con le quali l’ho descritto subito dopo averne letto la conclusione. Sto parlando, come si evince dal titolo, di Cime Tempestose della talentuosa Emily Brontë. Ho amato e temuto questo romanzo ad ogni riga divorata dai miei occhi, talmente sorprendente – carico di emozioni straripanti – crudo – agghiacciante, mi è stato impossibile non percepire a pieno i tormenti e le speranze dei protagonisti.

Non è cosa semplice per uno scrittore e non tutti ne sono in grado. Per questo motivo non riesco ad allontanare questo romanzo dai primi gradini del mio podio letterario!

Eccovi la recensione flash:


Un intricato sali/scendi di sentimenti meravigliosamente narrato dalla mano di Emily Brontë sotto l’androgino pseudonimo di Ellis Bell.
Un’affascinante “storia nella storia” in cui ritroviamo: inizialmente il misantropo signor Lockwood ritiratosi nella lussuosa Thrushcross Grange come inquilino del burbero signor Heathcliff, residente solitario nella vicina proprietà di Wuthering Heights, per essere poi spinti come da una feroce bufera nei ricordi della mite domestica Ellen Dean, testimone oculare della crescita, degli amori, della crudeltà e dei profondi rancori dei protagonisti. Catherine, Hindley e Heathcliff in maggior risalto, senza scordare le personalità di Edgar, Isabella, Hareton, Cathy e Linton.
Una narrazione a volte lugubre, violenta e ricolma di una passione travolgente e distruttiva capace di far tremare e commuovere il lettore, completamente rapito da quelle dinamiche così ostili e disumane, che ricoprono e soffocano chiunque si addentri nella brughiera di quell’isolata Wuthering Heights.


Prima o poi, armata di corazza emotiva, mi spingerò nuovamente nella lettura di questo grande classico.

Mary

Annunci

11 thoughts on “Cime Tempestose”

  1. Essendo tu molto giovane rispetto a me stai leggendo alcuni libri (ho spulciato nel tuo blog) che io ho letto anni fa. Non ricordo proprio tutto, perchè i libri con gli anni si dimenticano, ma ricordo che mi colpì molto e c’era moltissima passione fra le righe della Bronte e se consideri quando è stato scritto 😉 ottima scelta

    Liked by 1 persona

    1. Ho amato terribilmente questo romanzo … E dico “terribilmente” perchè l’angoscia narrata dalla Bronte è talmente tangibile che ti arriva diretta, come uno schiaffo.

      Verso il 2015 ho iniziato ad interessarmi ai classici e ho ancora parecchia strada da fare.
      Perchè non mi suggerisci qualche titolo fra quelli che hai letto?
      Uno spunto è sempre gradito.

      Liked by 1 persona

  2. Sai quale libro ho rivalutato pazzescamente ripescandolo da tetri ricordo scolastico? ‘storia di una capinera’ l’ho preso in versione (tassativamente) cartacea in una edizione newton e Compton a 99 centesimi, ci credi che non sono riuscita a staccarsi da quella storia finche non ho chiuso il libro? Appassionante, drammatica un intreccio potentissimo quasi al pari della lettera scarlatta….

    Mi piace

      1. E un libro di Giovanni Verga, uno di quei testi che a volte vengono estrapolati e studiati alle superiori con l’interesse che si prova durante le attese agli sportelli della posta…
        Ma per quanto mi riguarda non ho voluto darla vinta alla poca passione che mi ha trasmesso all’epoca, e non mi sono pentita affatto, anzi quando mi capita cerco sempre di acquistare qualche grande classico per vedere “come lo trovo oggi”….
        Se per caso ti capita mi farebbe piacere sapere che ne pensi 😉

        Liked by 1 persona

  3. Su questo libro mi cogli completamente impreparato: non l’ho mai letto ma da come ne hai parlato credo che lo metterò nella lista dei libri da leggere.
    Purtroppo anche io ho scoperto i classici tardi (circa tre o quattro anni fa) e ti accorgi che ti si apre un mondo quasi infinito.

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...